Assessing the impact of China on global governance in the age of power diffusion

Global China

Assessing the impact of China on global governance in the age of power diffusion

Treccani – 5 agosto 2022

Global China In the media

[IT] Il magazine Atlante di Treccani ha pubblicato, in collaborazione con T.wai, l'articolo "Quale futuro per l’Indo-Pacifico? Risposte regionali alla rivalità sino-statunitense" tratto dalla seconda sessione di Evan A. Feigenbaum (Carnegie Endowment for International Peace) alla TOChina Summer School 2022.

Aug 8, 2022

Of constraints and opportunities. Dependent asymmetry in China-Myanmar relations, 2011–2021

Global China Research & Policy Papers

This article argues that a peculiar pattern of dependent asymmetry – ‘dual dependence’, i.e. a combination of internal and external dependence – has come to characterize the structure of China-Myanmar relations since the late 1980s.

Jul 21, 2022

Treccani – 20 luglio 2022

Global China In the media

[IT] "Pensare fuori dagli schemi: le strategie digitali di Pechino per incanalare il dissenso", nuova uscita della collaborazione tra T.wai e il magazine Atlante di Treccani tratta dalla lezione di Christian Göbel (Università di Vienna) durante la TOChina Summer School 2022.

Jul 20, 2022

Rassegna stampa – TOChina Summer School 2022

Global China In the media

[IT] In occasione della sedicesima edizione della TOChina Summer School, Treccani e Formiche (media partner dell'iniziativa) producono una serie di articoli di approfondimento legati ai temi delle varie giornate di formazione.

Jul 16, 2022

Treccani – 12 luglio 2022

Global China In the media

[IT] La prima uscita della collaborazione tra T.wai e il magazine Atlante di Treccani, "Cosa vuol dire pensare il Pensiero di Xi Jinping?", è stata redatta a partire dalle riflessioni prodotte da Patricia Thornton (Università di Oxford) durante la TOChina Summer School 2022.

Jul 12, 2022
  • Global China Events

    Global China in the Media

    • 8 August 2022

      “Dal punto di vista di Washington, infatti, esistono solo tre possibilità per il futuro dell’Asia orientale: l’egemonia americana, l’egemonia cinese, o un ritorno alle logiche della guerra fredda in cui i Paesi della regione sono costretti a schierarsi con una parte o con l’altra. La dichiarazione di Obama riproduce alla perfezione la visione statunitense fondata su un bipolarismo che vede nell’Asia soltanto un terreno di competizione con la Cina. Ma questa non è che l’Asia delle fantasie statunitensi.”

      READ MORE

Global China Experts

Copyright © 2022. Torino World Affairs Institute All rights reserved