Gianluca Bonanno

Research Fellow

Gianluca Bonanno is a Research Fellow at T.wai and the President of the International Peace and Sustainability Organization (IPSO).

Latest content

Dec 22, 2020

[IT] Viviamo in un periodo storico che vede un’ingente proliferazione e diversificazione dei mezzi di informazione, che si spiega principalmente con la crescente influenza e diffusione delle notizie amatoriali che si diffondono anche attraverso l’utilizzo semi-incontrollabile dei cosiddetti social network. Ciò ha indubbiamente avuto effetti sia positivi sia negativi. Quelli negativi sono facilmente riassumibili nell’effettiva impossibilità di controllare la professionalità etica di tutti coloro che diffondono informazioni, un fenomeno che in questi ultimi anni si è guadagnato le prime pagine delle testate di tutto il mondo con, diremmo, l’hashtag “#fake news”. D’altra parte, la conseguenza positiva della globalizzazione dell’informazione sta proprio nella possibilità di dare giustizia anche a chi, fino ad ora, non ha avuto modo di far sentire la propria voce.

Nov 17, 2020
In the media

[IT] L'articolo di Gianluca Bonanno per l'ultimo numero di RISE "Le Zone Economiche Speciali nel Sud-Est asiatico" viene rilanciato da China Files.

Nov 11, 2020

[IT] Nella regione sono presenti e attive più di cinquecento ZES, in maggior numero in Viet Nam e Thailandia, ma di vitale importanza sono quelle nei Paesi meno sviluppati del blocco, quali Myanmar, Laos e Cambogia. Sono di dimensioni variabili che vanno da qualche decina a qualche centinaio di ettari. E già qui si intravede quello che è, cronologicamente, il primo problema sociale direttamente causato dal complesso fenomeno delle ZES: l’espropriazione forzata di vasti territori.

Dec 15, 2017

L ’equilibrio tra le potenze asiatiche non era così teso dagli anni della Guerra fredda. Nonostante non ci siano stati grandi cambiamenti geopolitici, l’unipolarismo...   Read More

Nov 28, 2016

Fino a un secolo fa, non era raro sentire parlare della Birmania come di una terra straordinariamente ricca. All’epoca della colonizzazione inglese, infatti, il...   Read More

Copyright © 2021. Torino World Affairs Institute All right reserved