Radio Vaticana – 4 Maggio 2021

“A tre mesi dal colpo di stato in Myanmar, è evidente che questo non ha avuto gli esiti che le forze armate birmane si auguravano. Sfruttando l’impopolarità dell’esercito, gli oppositori del golpe si stanno organizzando in clandestinità, anche col supporto delle milizie etniche”.

Il commento di Giuseppe Gabusi (T.wai & Università di Torino) per Radio Vaticana.

Giuseppe Gabusi

Head of Program

Giuseppe Gabusi is Head of T.wai’s Asia Prospects Program and an Assistant Professor of International Political Economy and Political Economy of East Asia at the University of Torino.

Copyright © 2021. Torino World Affairs Institute All right reserved