Internazionale – 19 marzo 2019

Il 22 marzo il presidente cinese Xi Jinping arriverà in Italia per una visita di tre giorni che è stata preceduta da molte polemiche. A sollevare il polverone, il memorandum d’intesa con Pechino che il presidente del consiglio Giuseppe Conte si prepara a firmare formalizzando l’adesione dell’Italia alla Belt and road initiative (Bri), il grande piano infrastrutturale cinese che coinvolge più di sessanta paesi tra Asia, Africa ed Europa.

L’Italia sarà quindi il primo paese del G7 a firmare un simile documento, e alle preoccupazioni espresse da Washington e Bruxelles il governo ha replicato assicurando che si tratta di un’intesa commerciale, non politica. Ma è davvero pensabile che gli enormi investimenti che Pechino è pronta a elargire possano essere esenti da ricadute politiche?

 

Leggi l’articolo qui.

Giuseppe Gabusi

Head of Program

Giuseppe Gabusi is Head of Program "Asia Prospect" at T.wai and Adjunct Professor at the University of Turin.

  • T.wai JOURNALS

    GLOBAL POLITICS LIBRARY

    OPENING HOURS

    Library services are available to Library Members on the following days:

    Monday: 10.00 am-1.00 pm
    Tuesday: 2.00-5.00 pm
    Thursday: 2.00-5.00 pm

    EVENTS

    • 01JulMon
      12JulFri

      Engaging Conflict Summer School 2019

      La Summer School “Engaging Conflict” è progettata per fornire agli studenti, ai ricercatori e ai giovani professionisti strumenti avanzati per affrontare criticamente i conflitti...   Read More

      Campus Luigi Einaudi, Lungo Dora Siena, Turin, Metropolitan City of Turin, Italy

    • 19JulFri
      23AugFri

      ChinaMed Business Program (CMBP) 2019

      The 7th edition of CMBP is hosted by Peking University and takes place across Beijing, Chongqing and Shenzhen (China) from July 19th to August...   Read More

    FIND ALL EVENTS
  • ©2017 Torino World Affairs Institute | via Ponza 4, 10121 Torino Italy | +39 011 195 67 788 | info@twai.it | Privacy Policy | Cookie Policy