Formiche – 19 ottobre 2022

“La competizione di oggi, a differenza della Guerra Fredda, ruota intorno alla tecnologia. Il punto centrale, ormai, è per gli Usa impedire l’accesso agli sviluppi più avanzati, mentre Pechino reagisce tentando di fare da sola, con risultati che potremo misurare tra qualche anno. La globalizzazione economica per come la conosciamo si regge su relazioni amichevoli, o quantomeno non ostili, tra USA e Cina, mentre il fenomeno di decoupling significa che le catene di produzione si spostano nei Paesi confinanti. Gli Stati occidentali hanno come obiettivo quello di non commettere gli stessi errori fatti con la Russia, ovvero di eccessiva dipendenza.”

Un intervento tratto dalla conferenza “Worse than the Cold War? Euro-Mediterranean Perspectives on Sino-American Rivalry”, tenuta presso la John Cabot University e realizzata in partnership con il progetto ChinaMed di T.wai, è riportato nell’articolo “La competizione tra Usa e Cina potrebbe essere peggio della Guerra Fredda” su Formiche.

Enrico Fardella

Head of Project

Enrico Fardella is Director for Area Studies of the ChinaMed Business Program and Director of the ChinaMed Project. He is Associate Professor of the History Department of Peking University, Director of the Center for Mediterranean Area Studies of Peking University and Global Fellow at the Woodrow Wilson Center for International Scholars.

  • Events & Training Programs

Copyright © 2022. Torino World Affairs Institute All rights reserved