La Thailandia in tensione

17 January 2022 14.30 - 15.00
Torino World Affairs Institute | T.wai
Corso Valdocco, 2 | Torino | Italy

Nel periodo storico contrassegnato dalla pandemia da COVID-19, la Thailandia ha dovuto affrontare le inevitabili ripercussioni in termini non solo sanitari, ma anche politici. Le proteste montate nel Paese due anni fa, e tuttora in corso, invocano le dimissioni del Premier Prayut Chan-o-cha e una riforma della monarchia. Ciò che queste manifestazioni hanno finora messo in discussione sono i due pilastri fondativi della società thailandese: da una parte, la figura del re, il “padre della nazione”; dall’altra, le Forze armate, custodi dell’ordine politico e sociale che si fonda sulla perfetta commistione di miti storici ed elementi buddisti.

A partire dalla recente uscita dell’ultimo numero della rivista RISE, Giuseppe Bolotta (Università Ca’ Foscari Venezia) discuterà il suo contributo per la rivista, e analizzerà i più recenti sviluppi delle proteste contro il governo in Thailandia. Conduce la discussione Raimondo Neironi (T.wai & Università Cattolica di Milano).


Lunedì 17 gennaio dalle ore 14.30 in diretta pubblica sulla nostra pagina Facebook. L’evento sarà accessibile anche a chi non possiede un account Facebook registrato.

La registrazione dell’evento sarà poi disponibile sul nostro canale YouTube.

Copyright © 2022. Torino World Affairs Institute All rights reserved