Treccani – 5 agosto 2022

“Dal punto di vista di Washington, infatti, esistono solo tre possibilità per il futuro dell’Asia orientale: l’egemonia americana, l’egemonia cinese, o un ritorno alle logiche della guerra fredda in cui i Paesi della regione sono costretti a schierarsi con una parte o con l’altra. La dichiarazione di Obama riproduce alla perfezione la visione statunitense fondata su un bipolarismo che vede nell’Asia soltanto un terreno di competizione con la Cina. Ma questa non è che l’Asia delle fantasie statunitensi, sacrificata alla miopia della classe politica di Washington, che non solo ignora ogni altro attore del continente, ma anche la sua eterogeneità e i cambiamenti strutturali che lo hanno trasformato a partire dalla crisi finanziaria asiatica del 1997.”

Il magazine Atlante di Treccani ha pubblicato, in collaborazione con T.wai, l’articolo “Quale futuro per l’Indo-Pacifico? Risposte regionali alla rivalità sino-statunitense” tratto dalla seconda sessione di Evan A. Feigenbaum (Carnegie Endowment for International Peace) alla TOChina Summer School 2022.

  • Events & Training Programs

Copyright © 2022. Torino World Affairs Institute All rights reserved