Treccani – 12 luglio 2022

“Se nel 1966, con Mao, la principale antinomia era quella tra l’aspirazione a creare un Paese industrialmente avanzato e la realtà di un Paese agricolo e arretrato, sotto la leadership di Deng, nel 1981, diventò centrale la contraddizione tra i crescenti bisogni materiali e culturali del popolo e l’arretratezza sociale. Con Xi, a partire dal 2017, la contraddizione principale è rappresentata dall’incompatibilità tra la diffusa aspirazione ad una qualità della vita migliore e uno sviluppo ancora squilibrato e incapace di realizzarla.”

La prima uscita della collaborazione tra T.wai e il magazine Atlante di Treccani, “Cosa vuol dire pensare il Pensiero di Xi Jinping?”, è stata redatta a partire dalle riflessioni prodotte da Patricia Thornton (Università di Oxford) durante la TOChina Summer School 2022.

  • Events & Training Programs

Copyright © 2022. Torino World Affairs Institute All rights reserved