MicroMega – 20 giugno 2022

“Per scatenare l’invasione, Vladimir Putin non ha avuto bisogno di ricorrere a una mobilitazione generale e in grande stile delle masse russe, tanto meno si è dovuto sforzare di garantire loro, in prospettiva, una qualche forma di remunerazione (maggiori libertà o maggiori ricchezze) per gli inevitabili sacrifici che avrebbero dovuto patire. Gli è bastato mettere in scena un teatrino in cui pretende di interpretare il ruolo di erede dello zar e dell’Unione sovietica al tempo stesso, in modo da raddoppiare le audience di nostalgici che sono ancora disposti a dargli credito, nonostante in vent’anni di gestione monocratica del governo abbia ridotto la superpotenza russa ad avere un prodotto interno lordo inferiore a quello dell’Italia.”

Fabio Armao (T.wai & Università degli Studi di Torino) nell’articolo “La mercificazione delle masse” sul suo blog su MicroMega.

Fabio Armao

Research Fellow

Fabio Armao is a Research Fellow at T.wai and Professor of International Relations at the University of Torino.

  • Events & Training Programs

Copyright © 2022. Torino World Affairs Institute All rights reserved