MicroMega – 16 dicembre 2020

Lasciando da parte gli Stati Uniti, che non sembrano essere mai guariti dalla sindrome della frontiera, le democrazie europee dimostrano di avere un rapporto molto più complesso con il potere di morte. Se ne servono, certo, in maniera occulta e persino illegale, a volte, quando abusano delle proprie prerogative nell’esercizio della forza. Ma, per lo più, rimuovono (utilitaristicamente) il problema.

Fabio Armao (T.wai & Università degli Studi di Torino) nell’articolo “Democrazia, diritto alla vita e potere di morte. Quel che hanno in comune il caso Regeni e la pandemia“, scritto per MicroMega.

Fabio Armao

Research Fellow

Fabio Armao is a Research Fellow at T.wai and Professor of International Relations at the University of Torino.

  • T.wai JOURNALS

    EVENTS

    • 22MarMon
      21AprWed

      TOChina Spring Seminars 2021

      The TOChina Spring Seminars are held, in English or Italian, every year in the context of the graduate courses in “International Relations of East Asia” (Prof. Giovanni B....   Read More

    • 09AprFri

      La crisi in Myanmar: sviluppi e prospettive

      Stefano Ruzza (T.wai & Università di Torino) illustra i recenti sviluppi della crisi in Myanmar e presenta il proprio ultimo lavoro sulle vicende birmane....   Read More

    FIND ALL EVENTS

©2017 Torino World Affairs Institute

Corso Valdocco 2, 10122 Torino Italy | +39 011 195 67 788 | info@twai.it | Privacy Policy | Cookie Policy