Stefano Ruzza

Head of Research

Stefano Ruzza is the Head of T.wai’s Violence & Security Program and an Associate Professor of Political Science at the University of Torino.

Area of Expertise

  • International security and peacebuilding
  • Contemporary Myanmar
  • Private military and security companies

Latest content

Human Security Report
Human Security

This report offers an overview of the HS issues published in 2021, summarising the insights of a rich group of renown scholars, seasoned practitioners, junior researchers and activists on some of the most critical topics in the fields of peace, conflict and security.

Sep 16, 2022
Routledge Handbook of Maritime Security
Research & Policy Papers

Stefano Ruzza (T.wai & University of Torino) and Eugenio Cusumano (Leiden University) are authors of the essay "The Privatisation of Maritime Security: Implications for International Security" in the new Routledge Handbook of Maritime Security (July 2022).

Sep 5, 2022
In the media

[IT] Il portale InfoAfrica presenta la TOAfrica Summer School, organizzata dal Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino, in partnership con la Makerere University (Kampala, Uganda) e con la collaborazione di T.wai.

Apr 29, 2022
Human Security 17
Human Security

[IT] L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia di Putin ha acceso un fervente dibattito su temi che in Italia sovente trovano poco spazio al di fuori dell’accademia e di ambienti specializzati. Le relazioni internazionali e l’analisi militare hanno fatto breccia nei salotti televisivi diventando moneta corrente del dibattito mediatico e del discorso pubblico italiani. Vediamo di fare chiarezza.

Apr 8, 2022

[IT] I numeri dell’apparato militare russo, se osservati in maniera superficiale e senza ulteriore approfondimento, trasmettono un’impressione di grande forza: quinto paese al mondo per dimensione della componente attiva delle forze armate, con un numero di soldati stimato di circa un milione; quarto per spesa militare, con una quota del PIL dedicata oscillante tra il 3,7 e il 5,5% per anno nell’ultimo decennio; secondo per export militare; e primo per dimensione dell’arsenale nucleare, con più di 6.000 testate disponibili.

Apr 8, 2022

Copyright © 2022. Torino World Affairs Institute All rights reserved