La lunga marcia verso l’autosufficienza: costruzione e aggiornamento del sistema nazionale d’innovazione in Cina

Qualsiasi analisi dell’apparato scientifico, tecnologico e d’innovazione cinese dovrebbe partire dal presupposto che si sta cercando di comprendere e definire un oggetto in costante evoluzione. A partire dal 1978, anno d’avvio della politica di “Riforma e apertura”, la Cina ha intrapreso un percorso graduale ma costante volto a costruire, aggiornare e consolidare le capacità di questo apparato. Oggi, dopo molti traguardi, qualche insuccesso, continue sperimentazioni e ambiziosi cambi di direzione, questo processo è ancora in corso. Nonostante la dinamicità e le molte sfaccettature delle varie fasi di riforma impediscano di fissare le politiche d’innovazione in un quadro stabile, è utile tentare di rilevarne i principi caratterizzanti e alcune caratteristiche consolidate. Studiosi in varie aree di ricerca si sono posti questo ambizioso obiettivo offrendo chiavi interpretative afferenti diverse prospettive teoriche. Il presente contributo intende offrire un resoconto critico di ciò che la ricerca sulle politiche d’innovazione in Cina ha messo in luce finora e tratteggiare le prospettive d’indagine più promettenti per il prossimo futuro.

L’articolo integrale è disponibile sul nuovo sito dedicato alla rivista OrizzonteCina.


 

Published in:

Copyright © 2021. Torino World Affairs Institute All right reserved